Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Intervento del Sottosegretario Giorgio Silli al Consiglio Permanente OSCE nel secondo anniversario dell’aggressione russa contro l’Ucraina

Sottosegretario Giorgio Silli al CP OSCE 23 feb 2024

Il Sottosegretario agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale Giorgio Silli è intervenuto il 23 febbraio 2024 alla riunione speciale del Consiglio Permanente dell’OSCE, convocata dalla Presidenza in esercizio di Malta nel secondo anniversario dell’aggressione russa contro l’Ucraina.

Il Sottosegretario Silli ha ribadito il forte impegno dell’Italia a fianco dell’Ucraina, nell’ambito della Presidenza italiana del G7 e con la Conferenza sulla Ricostruzione dell’Ucraina che l’Italia ospiterà nel 2025. “L’Italia sostiene in maniera convinta [anche] il contributo dell’OSCE agli sforzi della comunità internazionale per la accountability unendosi alle invocazioni del Meccanismo di Mosca e sostenendo il prezioso lavoro di documentazione di ODIHR.”

“L’OSCE rimane l’unico foro multilaterale dove la Russia viene sistematicamente messa di fronte alle proprie responsabilità per la condotta della sua guerra di aggressione ed anche per questo rimane fondamentale preservarla in vista della ricostruzione delle basi della sicurezza europea nel rispetto dei principi fondamentali dell’Atto Finale di Helsinki che ne sono il fondamento” – ha concluso il Sottosegretario Silli.

Intervento del Sottosegretario agli Affari Esteri Giorgio Silli al Consiglio Permanente OSCE del 23 febbraio 2024