Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Italy in the OSCE – Una nuova pubblicazione sull’OSCE della Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’OSCE

Italy_OSCE_Banner

E’ stato pubblicato il volume  Italy in the OSCE- Italian Initiatives and Statements at the Organization for Security and Cooperation in Europe realizzato dai tre diplomatici in servizio alla Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’OSCE,  Stefano Baldi , Massimo Drei e Vito Mosè Pierro. Il libro è disponibile gratuitamente in versione digitale.

Con Italy in the OSCE – Italian Initiatives and Statements at the Organization for Security and Cooperation in Europe prosegue l’impegno della Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’OSCE di far conoscere, oltre la cerchia ristretta degli addetti ai lavori, l’OSCE e in special modo l’articolato e qualificato impegno dell’Italia al suo interno. Un impegno che vede l’Italia tra i primi contributori dell’Organizzazione viennese, sia in termini di sostegno finanziario che di risorse umane.

Il volume, in lingua inglese, segue, ampliando and aggiornandola, una precedente pubblicazione della Rappresentanza, in lingua italiana: L’Italia nell’OSCE, mirata a rendere più facilmente disponibile un ricco patrimonio di informazioni e dati sull’Organizzazione e sul ruolo dell’Italia al suo interno.

Dopo una breve panoramica sull’OSCE (I parte), l’attenzione si concentra su una serie di 14 iniziative, tra le tante attuate dall’Organizzazione grazie a contributi volontari extra-bilancio assicurati dall’Italia (II parte). Ne emerge un impegno articolato dell’Italia nell’OSCE, in ambiti prioritari per il nostro Paese sia dal punto di vista tematico che geografico. Tra i primi, si collocano progetti in materia di contrasto alla tratta degli esseri umani e al traffico illecito di beni culturali, misure di costruzione della fiducia e della sicurezza (CSBM), anche in relazione alla sicurezza cyber, in materia di lotta alla criminalità organizzata e alla corruzione, lotta all’antisemitismo e ad ogni forma di intolleranza e discriminazione su base religiosa, contrasto al cambiamento climatico e protezione dei difensori dei diritti umani. Sotto il profilo geografico, i progetti presentati nel libero riguardano i Paesi partner mediterranei, i Balcani Occidentali, il Sud Caucaso e l’Asia Centrale. Un posto del tutto particolare spetta all’iniziativa promossa dalla Rappresentanza Permanente di un ciclo di seminari online sull’OSCE per Università italiane avviato nel 2021 e giunto ora alla sua terza edizione.

Il volume raccoglie anche i testi degli interventi pronunciati dai capi delle delegazioni italiane ai Consigli Ministeriali dell’OSCE dal 2000 al 2023 (III parte) e ai Vertici dell’Organizzazione (IV parte). Le dichiarazioni dell’Italia nei più alti consessi decisionali dell’Organizzazione delineano un quadro costante di sostegno del nostro Paese all’OSCE e alla sua azione di promozione della sicurezza in tutte le sue dimensioni nell’aerea euro-atlantica. Il libro si conclude con una serie di appendici di natura informativa, che vanno dalla lista dei Rappresentanti Permanenti d’Italia presso l’OSCE succedutisi dal 1993 ad oggi all’utilissimo elenco degli acronimi comunemente usati all’OSCE, passando per i detentori delle cariche apicali dell’Organizzazione.

Italy in the OSCE- Italian Initiatives and Statements at the Organization for Security and Cooperation in Europe è pubblicato nella collana “Memorie e studi diplomatici” dell’Editoriale Scientifica.

Stefano Baldi – Massimo Drei – Vito Mosè Pierro, Italy in the OSCE- Italian Initiatives and Statements at the Organization for Security and Cooperation in Europe, Editoriale Scientifica, Napoli, 2024, pp. 170, ISBN 979-12-5976-862-9