Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

28.4.2022 – Adnkronos – USA all’OSCE, ‘Mosca prepara referendum farsa in tutti i territori occupati’

Washington, 28 apr. (Adnkronos) – Il Cremlino pianifica “la messa in scena di referendum farsa” nei territori ucraini occupati “nel futile tentativo di legittimare la sua invasione illegale ed affermare il controllo di queste aree”. E’ quanto afferma l’ambasciatore Usa presso l’Osce, Michael Carpanter, denunciando i piani di Mosca per “costringere alla capitolazione del governo democraticamente eletto, con la dissoluzione di tutti i governi municipali” delle zone occupate. I piani di Mosca, continua il diplomatico americano, prevedono la costituzione di “nuovi governi locali ad opera dei funzionari russi ed i cosiddetti separatisti”, con l’esclusione da “ogni posizione di leadership i leader legittimi e chi li sostiene”. Inoltre, nel suo intervento al Consiglio Permanente dell’Osce, Carpenter ha parlato di “notizie allarmanti” e credibili di ucraini che sono stati detenuti e internati in campi nelle zone occupate dai russi, dove sono stati “picchiati e torturati” durante interrogatori sui loro presunti contatti con il governo di Kiev o i media indipendenti. “Le informazioni indicano che molti civili di questi campi, passato l’interrogatorio, vengono trasferiti in Russia, o nel Donbass controllato dai russi o in Bielorussia”, aggiunge Carpenter riferendo di notizie di ‘scomparse e uccisioni”. (Ses/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 28-APR-22 18:57 NNNN